Le more di Brautigan

Ecco, è da anni che non scrivo seriamente, troppo assediato dalla deprivazione del sonno, dal mobbing lavorativo e dal secondo lavoro (ma a tempo pieno) di neopadre.

Certo, anche questo non è nulla di che, ma è una di quelle cose che vengono fuori senza una reale ragione, come se cadessero inaspettatamente nelle mani di chi aspetta, come se un pesce del mare dell’inconscio guizzasse spontaneamente sulla barca di Caronte.

Ecco, questa favola mi ha dato questa sensazione: sequestoeunpadreblog.wordpress.com/2019/03/24/il-campanile-illuminato-una-favola/

Fatemi sapere cosa ve ne pare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...