Ontologia

Ultimamente mi sto interrogando molto su cosa significhi, per me, il concetto di Altro da me.
Intendo, no, dico, praticamente.
Cogli amichi mia questo dubbio filosofico sarebbe riassunto nella domanda impregnata di messinese: “ma tu, ma cu cazzu sei?”. E tornerei al punto di partenza.
Sicuramente l’altro condivide tutte le qualità tipiche dell’essere umano – e io penso: allora ha tutte le qualità che ho anche io. Magari in misura differente, come mescolate in maniera diversa, ma siamo sostanzialmente uguali.
Lasciamo stare i dubbi ontologici. Se non fosse così, pazienza, sarei filosoficamente più solo in un mondo di alieni. Cazzate, sarei io l’alieno, machissene.

La questione riguarda come ci mescoliamo. L’alchimia che ci rende simpatici o antipatici a pelle, gli argomenti di discussione in comune, i ruoli di interazione, i valori e i gusti, che siano simili o diversissimi.
Difficilissimo venirne a capo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...